Conclusa la festa del Beato con il bel tempo e un buon afflusso di gente | ALCUNE FOTO |

NOTIZIE
Salussola 5 maggio 2014 - Conclusa la festa del Beato con il bel tempo e un buon afflusso di gente. Si è conclusa, nel tardo pomeriggio di ieri, la tre giorni di festa in onore del patrono del Comune, il Beato Pietro Levita. La mattinata ha visto il pellegrinaggio e la Messa dei pellegrini di Olcenengo seguita dalla processione e dalla Messa per la comunità di Salussola, presiedute dal cardinale Giuseppe Versaldi. Sui piazzali del belvedere c'erano le giostre, e banchetti di merci e chincaglierie varie lungo le vie e le altre piazze. Esposte anche auto Renault d'epoca, come d'epoca erano i vestiti da sposa, in mostra  nella chiesa di san Nicola. Nel salone dell'asilo c'era il banco di beneficenza, mentre nell'area esterna c'era una gara d'intaglio di legni con un vincitore, il Salussolese Bortoli. Pomeriggio all'insegna del concerto bandistico e dell'assegnazione del Premio " San Perulin ", che quest'anno è andato a Bruno Lacchia per il suo impegno sociale a favore del paese. Il bel pomeriggio ha anche permesso una serie di visite guidate alle fortificazioni medievali e alla rocca di Salussola.


redazione[at]salussola.net