Elezioni di domenica 25 maggio 2014; quando, dove e come si vota a Salussola

NOTIZIE
Salussola 22 maggio 2014 - Elezioni di domenica 25 maggio 2014; quando, dove e come si vota a Salussola.

QUANDO SI VOTA A SALUSSOLA
Domenica 25 maggio 2014, dalle ore 07.00 alle ore 23.00, presso le sezioni 1 e 2 del seggio elettorale del Comune di Salussola ubicato in Via Sorelle Bona (edificio scuola media don Francesco Cabrio), si svolgeranno le operazioni di voto per l'elezione dei membri del Parlamento europeo, del Presidente e del Consiglio Regionale del Piemonte e del Sindaco di Salussola. Lo scrutinio dei voti per il Parlamento Europeo inizierà a partire dalle ore 23.00 di domenica 25 maggio, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti. Per le elezioni regionali e comunali, lo scrutinio verrà rinviato alle ore 14 di lunedì 26 maggio, dando la precedenza allo spoglio delle schede per le elezioni regionali. Gli elettori che alle ore 23.00 di domenica 25 maggio si troveranno all'interno del seggio elettorale, saranno ammessi alle votazioni.

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI EUROPEE (scheda grigia)
L’elettore, all’atto della votazione, riceverà un’unica scheda di colore grigio. Il voto di lista si esprime tracciando sulla scheda, con la matita copiativa, un segno sul contrassegno corrispondente alla lista prescelta. Ciascun elettore può anche esprimere voti di preferenza. Il voto di preferenza deve essere espresso esclusivamente per candidati compresi nella lista votata. È possibile esprimere fino a un massimo di tre voti di preferenza per candidati di una lista. Nel caso di tre preferenze espresse, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della terza preferenza. I voti si esprimono scrivendo, nelle apposite righe tracciate a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome fra più candidati, si deve scrivere sempre il nome e il cognome e, se occorre, la data e il luogo di nascita.

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI REGIONALI  (scheda verde)
L’elettore, con la matita copiativa, utilizzando un’unica scheda di colore verde, potrà esprimere il proprio voto:
• tracciando un segno di voto solo nel rettangolo che contiene il contrassegno della lista provinciale: il voto così espresso è valido sia per la lista provinciale, sia per la lista regionale collegata;
• tracciando un segno di voto sia nel rettangolo che contiene il contrassegno della lista provinciale, sia sul nominativo del capolista o sul contrassegno (o su uno dei contrassegni) della lista regionale collegata alla lista provinciale votata: anche in questo caso il voto è valido sia per la lista provinciale, sia per la lista regionale collegata;
• tracciando un segno di voto nel rettangolo che contiene il contrassegno di una lista provinciale e un altro segno sul nominativo del capolista o sul contrassegno (o su uno dei contrassegni) di una lista regionale non collegata alla lista provinciale votata: anche in questo caso il voto è valido sia per la lista provinciale, sia per la lista regionale, sebbene non collegate fra loro (c.d. voto disgiunto);
• tracciando un segno di voto solo sul nominativo del capolista o sul contrassegno (o su uno dei contrassegni) della lista regionale, senza tracciare alcun altro segno per le liste provinciali: il voto è così valido solo per la lista regionale e non può essere attribuito ad alcuna lista provinciale, neppure se collegata a quella regionale votata;
• manifestando un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere regionale compreso nella lista provinciale votata: a tal fine scriverà il cognome oppure il nome e cognome e, se occorre, la data di nascita, sulla apposita riga tracciata alla destra del contrassegno della lista provinciale stessa.

COME SI VOTA ALLE ELEZIONI COMUNALI (scheda azzurra)
L’elettore, con la matita copiativa, potrà esprimere il proprio voto:
- tracciando un solo segno di voto sul contrassegno di lista; in questo caso esprime un voto valido sia per la lista votata, sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato;
- tracciando un segno di voto sia sul contrassegno di lista, sia sul nominativo del candidato alla carica di sindaco collegato alla lista votata; anche in questo caso esprime un voto valido sia per il candidato alla carica di sindaco, sia per la lista ad esso collegata;
- tracciando un segno di voto solo sul nominativo di un candidato alla carica di sindaco; anche in questo caso il voto è valido sia per il candidato alla carica di sindaco, sia per la lista ad esso collegata;
- manifestando il voto di preferenza per candidati alla carica di consigliere comunale; l’elettore infatti può scrivere il nominativo (solo il cognome o, in caso di omonimia, il cognome e nome e, ove occorra, data e luogo di nascita) nelle righe stampate sotto il contrassegno della lista di appartenenza dei candidati votati, anche senza segnare il contrassegno della lista stessa; in tal caso il voto è valido sia per i candidati consiglieri votati, sia per la lista cui appartengono i candidati votati, e sia per il candidato alla carica di sindaco ad essa collegato.
E’ importante evidenziare che:
- le preferenze devono essere manifestate, esclusivamente, per candidati compresi nella lista votata;
- ogni elettore può manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere comunale;

UN'UNICA LISTA PER LE COMUNALI DI SALUSSOLA
Poiché alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale e del Sindaco di Salussola è stata presentata una sola lista, la validità della votazione sarà determinata dal quorum. La votazione e la proclamazione degli eletti sarà valida solo
- se ha votato almeno il 50% degli elettori iscritti nelle liste elettorali del Comune di Salussola;
- se la lista ha riportato un numero di voti validi non inferiore al 50%  dei votanti;
in caso contrario la votazione sarà nulla.
  
TESSERA ELETTORALE 
Il Ministero dell’Interno ricorda che gli elettori, per poter esercitare il diritto di voto presso gli uffici elettorali di sezione nelle cui liste risultano iscritti, dovranno esibire, oltre ad un documento di riconoscimento valido, la tessera elettorale personale a carattere permanente, che ha sostituito il certificato elettorale. Al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, l'Ufficio Elettorale del Comune di Salussola, sarà aperto anche venerdì 23 e sabato 24 maggio, dalle ore 09.00 alle ore 18.00, e domenica 25 maggio per tutta la durata delle operazioni di voto (dalle ore 07.00 alle ore 23.00). Comune di Salussola telefono 0161 998124, tasto 2, signora Maria Pia.

redazione[at]salussola.net