Mi fletto ma non mi spezzo; il ponte sull' Elvo non è così ammalato come si credeva

CRONACA - ATTUALITÀ
Salussola 29 ottobre 2017 -  🌉 Mi fletto ma non mi spezzo; il ponte sull' Elvo non è così ammalato come si credeva. Ha la tempra dura il nostro ponte stradale sul torrente Elvo, e pensare che, dal 1972,
ne è scorsa di acqua tra i suoi piloni. Eravamo tutti preoccupati per la sua incolumità, in realtà per la nostra, ma le sue rughe sono quelle della vecchiaia e lo scheletro è solido, ed ha tenuto sotto le 200 tonnellate di carico. I dati, raccolti dalla ditta Corona di Torino, saranno analizzati e vagliati, ma per il momento il sindaco Cabrio e il presidente della Provincia Ramella potranno dormire sonni tranquilli, il ponte non cadrà. Le prove sono iniziate ieri mattino, sabato 28 ottobre, con il carico di cinque camion della ditta Bazzani, e i tecnici preposti a rilevare la staticità; la struttura ha flesso come un elastico e come un elastico è ritornata alla stato iniziale, insomma tutto nella norma. Probabilmente, il nostro ponte, dovrà prendere un'aspirina, nulla di preoccupante, ma lo dirà l'esito delle analisi. Di fatto, poco dopo le ore 15.30, il ponte è stato riaperto al traffico, molto in anticipo sull'orario previsto.

blogger
claudio.circolari[at]salussola.net