Non versare più gli oli esausti negli scarichi domestici, ma portali nell'apposito raccoglitore il più vicino a casa

NOTIZIE - SOCIALE
Salussola 30 agosto 2018 - Non versare più gli oli esausti negli scarichi domestici, ma portali nell'apposito raccoglitore il più vicino a casa. In tre posti diversi del territorio comunale di Salussola, sono stati introdotti dei raccoglitori
per gli oli vegetali esausti. I tre raccoglitori sono stati posizionati, a cura del Comune di Salussola, in Piazza beato Pietro Levita ( nei pressi della casa dell'acqua ), Piazza M° Eraldo Marelli (Arro) e nella piazza del parcheggio antistante la chiesa di Vigellio. Ben visibili e di colore giallo, servono per depositarvi, a mezzo di bottiglie generiche di plastica, i vari oli di cucina e quelli usati principalmente per friggere. Gli oli di cucina ed i grassi alimentari di origine vegetale ed animale; quelli usati per conservare il tonno, sardine, sgombri, carciofi, funghi, condimenti per riso, fritture di cibi o oli scaduti, non dovranno più essere versati o introdotti negli scarichi domestici, ma raccolti in normali bottiglie di plastica ed inseriti nell'apposito raccoglitore il più vicino a casa. Nel raccoglitore è vietato introdurvi olio minerale (auto), residui di detersivi, aceto, latte e contenitori di vetro e di metallo. Il servizio è gratuito.

redazione[at]salussola.net