Ora dopo i lavori la roggia Garonna è più sicura

NOTIZIE
Salussola 20 settembre 2018 - Ora dopo i lavori la roggia Garonna è più sicura. Da alcuni mesi sono stati terminati i lavori, che hanno determinato il ripristino delle difese spondali della roggia Garonna in regione la Bastìa,
e al confine con la frazione di Vigellio. La roggia Garonna, che nasce alla confluenza tra il rio Montrucco e il troppo pieno della roggia Madama, negli anni scorsi  è esondata, ha eroso parti delle rive, ed ha allagato la zona compresa tra Via Vigellio, la massicciata della ferroviaria Biella-Santhià e Via Massazza, creando non pochi danni alle abitazioni e alle aziende. Ottenuto un finanziamento dalla Regione Piemonte per cause di fenomeni alluvionali, il Comune di Salussola ha assegnato al Consorzio di Bonifica della Baraggia Biellese e Vercellese la gestione e l'organizzazione dei lavori di adeguamento idraulico del corso della roggia. Il Consorzio, ha a sua volta posto in gara i lavori, che ha appaltato alla ditta  aggiudicatrice Coedis srl di Ticoneto (Alessandria). I lavori, sono iniziati verso la fine dello scorso marzo ed hanno interessato l'intero corso della roggia, comprendendo l'attraversamento stradale di Via Vigellio, quello ferroviario, e in parte lo scolmatore che regola il flusso delle acque, scaricando l'eccesso nel torrente Elvo. Dopo lo sbancamento spondale, grosse pietre e grossi massi sono stati collocati lungo le rive, ed in alcuni casi anche sul greto della roggia. ( nelle foto prima e durante la posa dei massi spondali )

redazione[at]salussola.net